Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le modalità d'uso dei cookie di questo sito. 

isola della cona

L'organo gestore della riserva naturale

La gestione della Riserva Naturale Foce Isonzo, in accordo con quanto previsto dalla l.r. 42/96, è affidata all’ “Organo Gestore”, costituito sulla base di un “accordo di programma”, stipulato sulla base di quanto previsto agli articoli 9 e 10 della predetta legge. L’accordo di programma, nel caso specifico della Riserva Naturale Foce Isonzo ha attivato, per le finalità relative alla Riserva Naturale, il consorzio dei quattro comuni interessati all’area protetta: Staranzano, San Canzian d’Isonzo, Grado e Fiumicello.

Al comune di Staranzano, che include le superfici di territorio più ampie e l’area attrezzata, destinata a ripristino ambientale ed a Wetland Centre della Cona, è affidato il compito di “capofila”, con la responsabilità di curare gli aspetti tecnici e amministrativi e coordinare gli interventi e le attività che si svolgono all’interno della Riserva naturale stessa. Le deliberazioni dell’Organo gestore sono adottate a seguito di riunioni periodiche nel corso delle quali viene redatto un verbale. L’Organo Gestore, inoltre, provvede all’attuazione ed applicazione del Piano di Conservazione e Sviluppo in vigore (istituito in forza della legge regionale di cui sopra: art.11) e, in prospettiva del Piano di Gestione, che sarà adottato in applicazione della normativa comunitaria (in corso di definizione). L’O.G. provvede anche alla esecuzione ed alla applicazione del regolamento della Riserva naturale di cui al Decreto del Presidente della Giunta regionale dd 6 novembre 2003 n. 0405/Pres

http://www.comunedistaranzano.it/

http://www.comune.sancanziandisonzo.go.it/

http://www.comunegrado.it/

http://www.comune.fiumicello.ud.it/

©2019  Comune di Staranzano   p. iva 00123080319